All’inizio degli anni ‘90 SALICO ha sviluppato un concetto rivoluzionario che ha cambiato completamente la tecnologia di impilaggio avanzato dei fogli con superfici e/o bordi sensibili. Il nuovo concetto è stato chiamato “inerzia zero” o “start-stop”, in contrapposizione alla soluzione di far cadere il foglio con una curva parabolica.

Si basa sull’accelerazione progressiva dei fogli in diverse fasi, dopo il taglio ad alta velocità, in modo da creare uno spazio tra i fogli che permette di fermare completamente il foglio all’interno dell’impilatore appena sopra il pacco in formazione. I fogli vengono trasportati all’interno dell’impilatore con nastri motorizzati collegati a generatori di vuoto. Nel momento in cui il foglio si ferma sopra il pacco in formazione, il vuoto viene scollegato in modo che i fogli cadano per gravità senza inerzia e quindi senza alcun rischio per la superficie o per i bordi.

Attualmente questo principio di funzionamento viene applicato a strisce non ferrose da 0,1 mm di alluminio fino a 6,0 mm di spessore di acciaio inossidabile.